Marella propone
Amedeo Modigliani e gli artisti dei primo '900 a Parigi: la nuova pittura senza "bellezza”

Sabato 1 Marzo 2014, ore 17.00
Biblioteca della Scuola Media D. Purificato
Via Vincenzo Drago, 114  (Fonte Meravigliosa - Vigna Murata)


All'inizio del XX secolo Parigi è il centro propulsore della cultura e il luogo dove si concentrano le forze artistiche per rinnovare il linguaggio dell'arte figurativa. La rottura con la tradizione è, in questo ambiente, totale: la scoperta delle arti primitive  (dell'Africa nera in particolare), il rifiuto di - convenzioni riguardanti la prospettiva, il modellato delle forme o l'uso dei colori, il predominio  dell'interpretazione sul soggetto costituiscono una  rivoluzione, le cui conseguenze si riflettono ancora  nell'arte dei giorni nostri.