La mafia uccide solo d'estate

Sabato 10 maggio – ore 17.00Scuola media D. Purificato

Regia Pierfrancesco Diliberto (Pif)
Nazione Italia
Interpreti, Cristiana Capotondi, Claudio Gioè, Ninni Bruschetta, Alex Bisconti, Ginevra Antona, Rosario Lisma, Barbara Tabita, Antonio Alveario 
Durata 90'
Anno 2013


Arturo è un bambino nato nella Palermo teatro dei fatti di mafia, nella quale parlare di mafia è un tabù. I palermitani convivono con gli assassinii e continuano a vivere la quotidianità; come lo stesso Arturo, che cerca di conquistare una ragazzina che gli è entrata nel cuore mentre attorno a lui persone che ha conosciuto vengono uccise. Ma Arturo coltiva sogni e speranze e le stragi dì Capaci e di via D’Amelio lo porteranno (come succede anche a tanti palermitani) ad aprire gli occhi e a schierarsi contro la mafia, come già avevano fatto prima di lui alcuni che avevano pagato con la vita il loro coraggio.
Un pezzo terribile della nostra storia raccontato senza sconti ma anche con una certa leggerezza e con ironia, attraverso gli occhi di un ragazzino.