Marella propone

DIES IRAE
Il giorno del Giudizio nella letteratura e nell'arte

Sabato 5 Aprile 2014, ore 17.00
Biblioteca della Scuola Media D. Purificato
Via Vincenzo Drago, 114  (Fonte Meravigliosa - Vigna Murata)


Dies Irae è un'antica preghiera rielaborata e diffusa da Tommaso da Celano che esprime l'ansiosa attesa del Giudizio Universale dei cristiani del Medio Evo. Le potenti immagini che descrivono l'angoscia del peccatore e la speranza nel Cristo Redentore sono in stretto rapporto con le grandiose rappresentazioni dei Giudizio che compaiono sui timpani d'entrata delle chiese gotiche francesi o sulle controfacciate della chiese italiane almeno fino al XVII secolo. 
Oggi questa preghiera, entrata come sequenza nella liturgia dei defunti e obbligatoria nelle Messe cantate, è viva soprattutto per aver ispirato i più grandi musicisti. Il DIES IRAE di Mozart è senz'altro il più conosciuto e amato.